143483 md

La pubblica umiliazione subita dall’Iran, l’ingiustificato bombardamento delle basi iraniane ed i bombardamenti in Siria sono solo alcuni dei recenti avvenimenti che hanno mostrato come le scelte del governo nazionalista di Benjamin Netanyahu siano state premiate. Un’ulteriore dimostrazione di questo è stata l’apertura dell’ambasciata americana a Gerusalemme da parte di Donald Trump, che il 14 maggio, ha portato ad uno scontro tra i manifestanti palestinesi e le forze armate israeliane, il cui bilancio finale è stato di 52 vittime tra i manifestanti.

9788807032875 quarta

Dodici racconti che mettono al centro dell’attenzione altrettante figure femminili: madri, ragazze, bambine e donne in carriera accomunate dal desiderio di affermare la propria libertà dalle convenzioni ed il diritto di amare. 

Riso Aprile

Quest’anno ISCOS Lombardia è tra i principali promotori della campagna “Abbiamo RISO per una Cosa Seria”, finalizzata al sostegno dell’agricoltura familiare in Italia e nel mondo.

I Proventi derivanti dalla vendita del riso FOCSIV saranno destinati al rifinanziamento del progetto “Perù: Latte Fonte di Vita” e permetteranno di proseguire con i corsi di formazione che forniscono competenze agrarie ai ragazzi, acquistare nuove attrezzature ed implementare migliorie alle stalle e alla latteria. “Perù: Latte Fonte di Vita” prosegue da ben sette anni con ottimi risultati ed i prodotti realizzati dai ragazzi stanno venendo venduti a negozi e ristoranti della zona.

Siria Aprile

Una delle ragioni per cui la questione dell’utilizzo di armi chimiche in Siria ha messo in secondo piano l’utilizzo delle armi convenzionali contro la popolazione civile potrebbe essere ricercata nel fatto che, con il ricorso alle armi convenzionali, il regime di Assad voglia mostrare la sua determinazione a vincere la guerra, mentre con l’utilizzo delle armi chimiche mirerebbe a far capire sia alla popolazione, sia alla comunità internazionale che sarà il regime a decidere quale sia il destino politico del paese.

Consiglio visione

Questo docu-film racconta due aggressioni razziste a Milano e Firenze, concentrandosi sul difficoltoso ritorno alla normalità dei sopravvissuti. 31 maggio 2009, Milano: Moahmed Ba, cinquantenne senegalese residente in Italia da 14 anni, viene accoltellato in pieno giorno nel centro di Milano. 13 dicembre 2011, Firenze: Mor e Cheikh, anche loro senegalesi, vengono colpiti mentre sono al lavoro al mercato di San Lorenzo.

DSC 0120

La Milano Marathon è ormai passata ma la raccolta fondi continua! Mancano 3mila € per arrivare a costruire la casa fino al tetto.

Perciò dobbiamo dire due cose:

- la prima è GRAZIE!

Grazie a tutti i runner che domenica si sono superati correndo con entusiasmo e totalizzando anche tempi di tutto rispetto. Insomma, hanno messo le gambe a questo progetto.

Grazie a tutti i volontari che domenica ci hanno dato una grande mano nella realizzazione dell'evento. Sono stati fondamentali.

Grazie a tutti i donatori. Senza di loro non si andrebbe da nessuna parte.


… e poi? Non è ancora finita!

logo marconi GRANDE

Radio Marconi scende in campo a sostegno del nostro progetto Run2Build, correndo e sfilando con noi alla Milano Marathon dell’8 aprile. Se volete saperne di più, sintonizzatevi su Radio Marconi.

142530 md

Uccisa a colpi d'arma da fuoco nel centro di Rio de Janeiro, mentre tornava a casa; è morta così Marielle Franco, consigliera municipale e militante per i diritti umani, assassinata insieme al suo autista. Un'auto si è affiancata alla loro ed ha aperto il fuoco; è sopravvissuta l'assistente della politica. Franco era membro del partito di sinistra PSOL. 

Amiche per la pelle

 

Il romanzo, scritto da un’autrice indiana, ha per protagoniste quattro donne: una cinese, un’indiana, un’albanese ed una bosniaca. 

Festa 30 anni

Il nostro trentesimo compleanno si avvicina rapidamente… E quale modo migliore di festeggiarlo se non con un anno pieno di impegni e appuntamenti

Save the Date: 25 febbraio, 19 marzo, 8 aprile e luglio!

Il primo appuntamento sarà il 25 febbraio 2018: parteciperemo alla 39esima edizione della Marcia di San Maurizio per sostenere il progetto “Run2Build”, volto alla costruzione di una casa per una famiglia bisognosa ai confini della città di Chimbote, in Perù.

Il secondo appuntamento sarà il 19 marzo 2018: l’associazione Gente del MA.GO. farà uno spettacolo teatrale a nostro sostegno. I fondi raccolti verranno devoluti al progetto “Run2Build”.

Immagine articolo febbraio

 

Tawargha è una delle città libiche che scelsero di combattere al fianco di Gheddafi durante la guerra civile del 2011. I suoi abitanti sono stati accusati da quelli di Misurata di aver partecipato attivamente ai combattimenti contro di loro e non mancano video e testimonianze a sostegno di queste accuse. Dopo la sconfitta e la caduta di Gheddafi, i circa 35mila abitanti della città sono stati costretti a lasciare le loro case per evitare azioni di rappresaglia, e da allora vivono in diversi campi profughi sparsi in tutto il paese.

 

 

Questo mese vi consigliamo la visione di “My Name is Adil”. È un film biografico che narra la storia di Adil Azzab che decide di abbandonare il Marocco per raggiungere il padre in Italia.

Foto Articolo Maratona

8 aprile 2018: Milano Marathon ed Iscos Lombardia, un connubio che come ben saprai si rinnoverà.

Corri con noi per sostenere “Run2Build”  che permetterà di costruire una casa per una famiglia indigente del Perù.

Foto News Internazionale

 

In India i dalit - cioè le persone che nel sistema sociale e religioso induista sono i paria, i fuori casta, gli ultimi degli ultimi - “non tollerano più lo sfruttamento e il dominio delle caste elevate”. Lo afferma ad AsiaNews padre Devasagaya Raj, segretario dell’ufficio per i dalit e i tribali della Conferenza episcopale Indiana (Cbci). Egli interviene sulle proteste dei dalit del Maharashtra che hanno bloccato per giorni la città di Mumbai. Scaturite da uno scontro tra ex “intoccabili” e radicali indù vicino Pune, esse mettono in luce che “le caste dominanti vogliono mantenere il sistema delle caste del Manudharma (“leggi di Manu”, il trattato di diritto indù che raccoglie le regole del vivere umano, compresa la divisione in caste della società, ndr). Esse non credono nell’uguaglianza delle persone.