Venerdì 28 febbraio 2014 alle ore 17.30 si terrà, presso la Libreria Popolare di Via Tadino in via A. Tadino 18 a Milano, la presentazione de “All'ombra del baobab -  Racconti di volontario in Africa” libro postumo di Eugenio Susani.

Si svolgerà la settimana prossima (dal 10 al 14 febbraio 2014) a Durazzo (Albania) la seconda parte del ciclo di formazione  per la creazione di una green radio digitale nell’ambito delle attività di Iscos Lombardia in Albania.

In un mondo in cui la crisi economica sta dilagando, il fenomeno dei NEET sta diventando sempre più di primaria importanza.
Chi sono, però, i NEET? Sono le persone tra i 15 e i 29 anni che non risultano coinvolti in contratti di lavoro, nella formazione o in programmi di training.

L'ILO, l'Organizzazione internazionale del lavoro, ha presentato la scorsa settimana il Rapporto sulle Tendenze globali dell’occupazione 2014 (Global Employment Trends 2014), da cui emerge un ulteriore peggioramento della situazione del mercato del lavoro mondiale, anche a fronte di una debole ripresa economica.

L'APV, l'Associazione Provinciale Pakistani Varesini, partner di Anolf e Iscos Lombardia nel progetto di co-sviluppo “Una rete contro lo sfruttamento minorile tra Italia e Sub-continente indiano”, organizza domenica 2 febbraio a Gallarate una manifestazione in occasione delle celebrazioni dell'Eid Milad.

Il Dipartimento delle politiche europee e internazionali, di cooperazione e migratorie ricorda la “Giornata della memoria”, istituita dall'Onu per ricordare la Shoah, nel giorno di liberazione del campo di concentramento di Auschwitz da parte dell'esercito russo avvenuta il 27 gennaio 1945.

Pubblichiamo il numero speciale di Made in China – Un anno di Cina al Lavoro, la newsletter di informazione sul lavoro in Cina che nasce da una collaborazione tra Iscos Nazionale, gli Iscos regionali di Emilia Romagna, Piemonte, Sicilia e Toscana e il sito Cineresie.info.

Nel 2013 la Cina è diventato il primo mercato globale grazie ad una crescita del 7,6% degli scambi commerciali rispetto al 2012, superando così gli Stati Uniti, che rimangono ancora, però, la prima economia del mondo.