locandina Per un figlio

Siamo in una provincia del nord Italia e una mamma srilankese e un figlio nato e cresciuto in Italia mettono in scena una relazione segnata da molti conflitti, tra loro regna il silenzio. La madre è impegnata in una lotta per sopravvivere in un Paese al quale non si sente di appartenere, mentre il figlio fa esperienza di un'ibridazione culturale che non riesce a far capire alla madre.

FAW VW Sept 2018

La situazione dei lavoratori della Volkswagen nella città di Changchun continua a non essere rosea. Alla fine dell'anno scorso, infatti, la casa automobilistica ha assunto circa mille dei lavoratori che prima lavoravano attraverso l'agenzia ma, quella che sembrava essere una vittoria si è rivelata una fregatura.

 

Il 28 settembre scade il termine per presentare la domanda per fare il volontario in servizio civile ad Iscos Lombardia. Perché farlo qui? Lasciamo rispondere direttamente i nostri volontari!

Santa Teresita 1

Ecco la testimonianza di una nostra referente a Santa Teresita per il progetto Bienvenido samigos, ¿cómo están?

Questa casa ora ha 31 pazienti e non può contenerne di più… Sta diventando sempre di più una casa famiglia perché i nostri pazienti hanno età molto diverse fra loro ed esigenze altrettanto diverse. Una quindicina vengono solo di giorno e si fermano a mangiare, prendere i loro farmaci e a stare un poco in compagnia, e poi una cinquantina sono cronici che seguiamo con farmaci, viveri e aiuto in casa.

Newsletter Settembre Internazionale

Il governo cinese ha messo in atto una strategia per spostare il baricentro dell’economia cinese dall’industria ai servizi attraverso la nascita di Start-Up per collocare disoccupati di età compresa tra i 24 e i 45 anni. Questa strategia ha portato alla creazione di nuovi posti di lavoro più precari che possano offrire prestazioni a prezzi competitivi sul mercato

7 banner

Hai tra i 18 e i 28 anni? Vuoi fare un’esperienza nella cooperazione allo sviluppo? Ti interessa cimentarti nel mondo del lavoro?

Candidati come volontario di servizio civile in Iscos Lombardia!

Se sei in possesso dei requisiti indicati qui sotto, puoi presentare domanda ad Associazione Mosaico entro e non oltre le ore 18:00 del 28 settembre 2018. Il servizio civile nazionale è un’opportunità di partecipazione attiva ai servizi proposti sul territorio, di inclusione e di potenziamento dell’occupazione giovanile. Iscos Lombardia è da più di 8 anni che, attraverso il servizio civile, accoglie volontari dando loro la possibilità di sperimentarsi nel campo della comunicazione dei progetti di cooperazione allo sviluppo, nella gestione dei principali strumenti di diffusione dei temi e delle notizie che riguardano il lavoro dignitoso e di partecipare agli eventi della ONG.

Per potersi candidare, i requisiti di cui bisogna essere in possesso alla presentazione della domanda sono i seguenti:

  • essere cittadini italiani
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea regolarmente residenti in Italia
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:

  1. aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
  2. aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani.

E’ possibile presentare una sola domanda e lo si può fare in tre modalità:

  • Attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno (fa fede la data di invio dall'ufficio postale.Le domande quindi devono essere spedite entro la data di scadenza). Inviare la domanda, completa di tutti i suoi elementi, al seguente indirizzo: Associazione Mosaico - Bergamo (BG), Via Enrico Scuri 1/C, 24128
  • Attraverso mezzo PEC: inviare la domanda, completa di tutti i suoi elementi, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Consegnata personalmente a mano presso i seguenti indirizzi:

Associazione Mosaico – Bergamo: Via Enrico Scuri 1/C, 24128

ORARI:da lunedì a venerdì: 9.30–12.30 / 14.30–17.30
TEL: 035 25 41 40

Associazione Mosaico - Erba (CO): Piazza Matteotti 19, 22036

ORARI:da lunedì a venerdì: 9.00 – 13.00; da lunedì a mercoledì: 14.00 – 18.00; giovedì e venerdì: 14:00 – 17:00
TEL:031 679 0022

Per inviare la propria candidatura contattare:

ASSOCIAZIONE MOSAICO
ENTE DI GESTIONE PER IL SERVIZIO CIVILE
Via E. Scuri, 1 • 24128 Bergamo
la sede è aperta da lunedì a venerdì
09:00–12:30 / 14:30–17:30
tel. 035 254 140
fax 035 432 9224
e–mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.mosaico.org

Per avere maggior informazioni scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiama allo 02 89 355 540.

Buone Vacanze

La squadra di Iscos Lombardia augura a tutti  buone vacanze!

Ci rivediamo a settembre!

2f6f7f72 3dd6 4a4b a3ff 1a78816aee7f

Oltre cinquanta progetti di cooperazione allo sviluppo, decine di volontari impegnati, centinaia di sostenitori: sono solo alcuni numeri di Iscos Lombardia, che in questi giorni festeggia i 30 anni di attività per la promozione del lavoro dignitoso, lo sviluppo sostenibile, il rispetto dei diritti umani e associativi, le libertà fondamentali e la giustizia sociale. “Promuovere la crescita della società civile e dei sindacati come strumenti di democrazia e perseguire obiettivi di sviluppo economico, politico e umano condivisi sono da sempre le proposte Iscos e Cisl per un mondo più giusto e in pace – ricorda Miriam Ferrari, presidente Iscos Lombardia -. Gli effetti perversi della globalizzazione sono purtroppo sempre attuali e la nostra motivazione è oggi più forte che mai. Si rinnova ogni giorno nell’impegno concreto per il sostegno alla crescita delle organizzazioni della società civile e di movimenti sindacali forti e rappresentativi, oltre che il miglioramento delle condizioni economiche e sociali delle popolazioni coinvolte nei nostri progetti”. E quale miglior modo per celebrare un anniversario importante che ricordare i progetti realizzati e soprattutto gettare le basi per nuove iniziative? Si è infatti discusso di America Latina, Mozambico, Balcani, ma anche Kurdistan e Niger, ieri pomeriggio nel corso dei panel organizzati dall’ong promossa dalla Cisl per la giornata di festa “Iscos Lombardia, 30 anni nel mondo”, cui ha partecipato anche il presidente di Iscos nazionale, Giuseppe Farina, che nel portare il suo saluto ha sottolineato “questo è il miglior modo per spiegare chi siamo: parlare dei nostri progetti”.

etiopia

Lo storico incontro di due giorni fa ad Asmara ha segnato un importante passaggio nelle relazioni tra Etiopia ed Eritrea, da circa vent’anni in guerra tra loro a causa di dispute territoriali. Il bilancio del conflitto è stato di decine di migliaia di vittime e violente repressioni all’interno dello stato eritreo.

9788898841783 0 170 0 75

In vista del trentesimo anniversario di Iscos Lombardia vi consigliamo Hevalen di Davide Grasso per approfondire ulteriormente la questione curda.

41vdVpH jaL. SX374 BO1204203200

Iscos Lombardia compie i suoi primi trent’anni e vogliamo festeggiarli insieme a voi! Vi aspettiamo in Via Vida 10, il 25 luglio.

Dalle 14.30 alle 18.00 viaggiamo per il mondo partendo dai nostri progetti. Dal Perù al Mozambico, dall’Europa al Kurdistan incontreremo i protagonisti dei nostri progetti e parleremo di come fare cooperazione in un mondo in continuo cambiamento.

110516 hd

Nel 2014, uno studio del Pew research center ha mostrato come l’Italia fosse il paese europeo in cui erano più diffuse manifestazioni di intolleranza nei confronti di rom e sinti. Nell’85% dei casi, gli intervistati hanno espresso ostilità e sentimenti negativi nei confronti di queste popolazioni. Sempre nel 2014, l’Osservatorio 21 luglio ha registrato 433 episodi di violenza verbale nei confronti dei rom. Di questi episodi, 204 sono stati ritenuti di particolare gravità e l’87% di essi è riconducibile a figure politiche.

Kobane Calling

In vista del trentesimo anniversario di Iscos Lombardia in cui si discuterà anche della situazione kurda, vi consigliamo di recuperare Kobane Calling di Zerocalcare.

iPhone Image 347B06

 

"Rafforzare gli strumenti di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per uno sviluppo sostenibile" questo l'obiettivo numero 17 delle Nazioni Unite inserito nell'agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.