Stampa

151278 md

In molti paesi del mondo sempre più bambine e bambini aspirano a diventare youtuber.
Nel 2018 al primo posto nella classifica dei guadagni della piattaforma video c’era uno statunitense di sette anni, diventato famoso con le recensioni di giocattoli. Negli ultimi tempi YouTube è stato al centro di polemiche per la scarsa capacità di proteggere i più piccoli e perché il suo algoritmo considera il tempo di visualizzazione una priorità assoluta, a scapito di qualsiasi altra valutazione.
 
Vi lasciamo qui il link al video del Guardian.
Buona visione!