146567 md

La garante per i diritti dell’infanzia, Filomena Albano, ha espresso preoccupazione alla commissione Affari Costituzionali in seguito all’approvazione del Decreto Sicurezza in Senato, il 7 novembre. Tra i nodi principali ci sono quello dei minori le cui famiglie si trovano all’interno degli hotspot e quello dei minorenni prossimi alla maggior età.

Questo decreto potrebbe avere un effetto dirompente: il 59% dei minori non accompagnati in Italia è prossimo ai 18 anni. A causa di un iter troppo complicato per ottenere il permesso di soggiorno, i ragazzi fanno richiesta di protezione internazionale. Qualora fosse respinta, non sarebbe più possibile fare ricorso alla protezione umanitaria, abrogata per decreto.

Fonte: Internazionale
Photo Credits: Olmo Calvo, Ap/Ansa