143483 md

La pubblica umiliazione subita dall’Iran, l’ingiustificato bombardamento delle basi iraniane ed i bombardamenti in Siria sono solo alcuni dei recenti avvenimenti che hanno mostrato come le scelte del governo nazionalista di Benjamin Netanyahu siano state premiate. Un’ulteriore dimostrazione di questo è stata l’apertura dell’ambasciata americana a Gerusalemme da parte di Donald Trump, che il 14 maggio, ha portato ad uno scontro tra i manifestanti palestinesi e le forze armate israeliane, il cui bilancio finale è stato di 52 vittime tra i manifestanti.

L’uso della forza evidenzia che per Israele il diritto internazionale non sembra si applichi. E gli Stati Uniti hanno dimostrato con le loro più recenti scelte (la già citata apertura dell’ambasciata americana a Gerusalemme e l’abbandono degli accordi sul nucleare in Iran) non solo di supportare le decisioni prese dal governo israeliano, ma addirittura di incoraggiarle.

Fonte: Internazionale

Photo Credits: Ibraheem Abu Mustafa, Reuters/Contrasto