Consiglio visione

Questo docu-film racconta due aggressioni razziste a Milano e Firenze, concentrandosi sul difficoltoso ritorno alla normalità dei sopravvissuti. 31 maggio 2009, Milano: Moahmed Ba, cinquantenne senegalese residente in Italia da 14 anni, viene accoltellato in pieno giorno nel centro di Milano. 13 dicembre 2011, Firenze: Mor e Cheikh, anche loro senegalesi, vengono colpiti mentre sono al lavoro al mercato di San Lorenzo.

Le loro storie si intrecciano grazie al racconto delle loro vite e alla speranza, condivisa, di poter continuare a vivere in  Italia, nonostante debbano convivere con la paura che quello che gli è successo possa ripetersi. Con questo lavoro, il regista Dagmawi Yimer, rifugiato etiope, racconta la violenza attraverso gli occhi delle vittime del razzismo.