Stampa

Qui riportiamo un elenco dei progetti realizzati da Iscos Lombardia dal 1983 al 2005 in Africa. Riportiamo il Paese, la città, l'anno, il titolo e una breve descrizione di ogni progetto

Mozambico, Maputo (1983-1984)
“Realizzazione di corsi di formazione professionale”
Programma di formazione professionale teorico e pratico di meccanica e saldatura ad opera di docenti italiani per 20 allievi mozambicani. Alcuni di questi allievi sono diventati, a loro volta, docenti e hanno rilanciato la formazione professionale locale, mentre altri sono diventati tecnici specializzati per lo sviluppo delle imprese locali.

Mozambico, Maputo (1985-1987)
“Centro di formazione professionale”
Formazione quadri tecnici e operai specializzati per l'industria leggera e alimentare del Mozambico. Per favorire la gestione autonoma delle attività, l'Iscos ha contribuito alla ristrutturazione della scuola di formazione professionale di Avenida de Angola a Maputo e ha attivato corsi di perfezionamento per insegnanti di meccanica, disegnatori meccanici, saldatori ed elettricisti industriali.

Guinea, Conakry (1989-1999)
“Istituzione di sei cooperative di panificatori e una di pescatori”
Costituzione cooperative di panificatori e una di pescatori allo scopo di ridurre il deficit alimentare ed occupazionale del Paese. Le cooperative di panificatori hanno stabilito precise condizioni di vendita del pane quali il prezzo fisso calmierato. Sono stati inoltre attivati dei corsi di formazione e seminari in gestione delle cooperative.

Mozambico, Maputo (1990-1992)
“Supporto alla direzione, ai docenti e ai non docenti del Centro di formazione metallo-meccanica di Avenida De Angola”
Il sindacato mozambicano, in seguito all'esito positivo dei due progetti precedenti riguardanti il Centro di formazione professionale (1983-1987), ha chiesto all'Iscos di realizzare un progetto di appoggio ai precedenti due. Quest'ultimo progetto ha consentito al Centro di diventare, nel giro di due anni, una scuola pienamente autonoma dal punto di vista economico, tecnico, organizzativo, amministrativo e didattico.

Guinea, Conakry (1991)
“Campagna a favore del centro stampa di Conakry”
Realizzazione di un centro stampa sindacale, per sensibilizzare ed informare i lavoratori guineani. L'Iscos Lombardia ha provveduto a ristrutturare i locali adibiti ad accogliere il centro, ad acquistare ed installare le attrezzature per il laboratorio e a mettere in funzione i macchinari da stampa donati dal sindacato olandese.

Burkina Faso, Ouagadougou (1995-1997)
“Progetto di supporto al dispensario sanitario di Ouagadougou”
Sistemazione del dispensario sanitario di Ouagadougou, che funge da pronto soccorso, gestito dal sindacato locale. Si è provveduto alla ristrutturazione dello stabile, all'acquisto delle medicine necessarie a all'organizzazione della gestione delle visite e delle spese al fine di consentire l'autonomia economica del dispensario. Un'infermiera italiana professionale ha provveduto all'aggiornamento e alla formazione delle infermiere durante due mesi.

Ghana, Accra (1996-1997)
“Rientro immigrati”
Organizzazione del rientro in patria degli immigrati ghanesi presenti nella provincia di Brescia che desideravano ritornare nel proprio Paese tramite la realizzazione in loco di una cooperativa nel settore della movimentazione terra.

Mozambico, Matola (1996-1997)
“Progetto di cooperazione tra la città di S. Donato Milanese e Matola”
Realizzazione di un sistema di informatizzazione computerizzata per la città e organizzazione di un programma di formazione per il personale amministrativo. È stata inoltre riordinata la gestione del catasto del Comune di Matola. Ne è risultato un netto miglioramento delle procedure contabili grazie alla loro revisione ed informatizzazione.

Mozambico, Xai-Xai – Gaza (1998-1999)
“Appoggio dell'inserimento al lavoro di ex militari e disoccupati nella provincia di Gaza – Mozambico”
Reinserimento al lavoro di sessanta persone, tra ex militari e disoccupati, in attività artigianali autonome (muratori, calzolai, meccanici, sarti) e attività di lavoro dipendente.

Mozambico, Xai-Xai (2000-2001)
“Realizzazione di una sartoria finalizzata all'occupazione e al sostegno dell'asilo di Sotoene”
Realizzazione di un'attività di sartoria al fine di generare le risorse necessarie per sostenere l'asilo di Sotoene. L'asilo ha ospitato i figli dei contadini poveri consentendo ai genitori di lavorare nei campi e agli insegnanti di acquisire conoscenze didattico-educative.

Mozambico, Maputo (2003-2005)
“Programma di microcredito rurale nella periferia di Maputo”
Finanziamento di piccoli progetti agricoli al fine di integrare le produzioni praticate dai contadini della periferia di Maputo con coltivazioni di prodotti commercializzabili in grado di generare reddito stabile. È stata fornita assistenza tecnica sulle colture più adatte e sono state realizzate piccole infrastrutture quali strade rurali, recinzioni, pozzi e canali di irrigazione.

Guinea Bissau, Bafatà (2003-2005)
“Aiutiamo i bambini di un asilo della Guinea Bissau (Como-Guinea)”
Supporto all'asilo di Bafatà per consentire a tutti i bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni di ricevere l'educazione primaria. È stato inoltre fornito del materiale didattico ed è stato loro garantito un pasto al giorno per i bambini.