Puntuale come un orologio svizzero, ecco che arriva il consueto pronostico di ISCOS Lombardia. La partita clou di questa settimana è Argentina – Svizzera. Il ranking Fifa così recita: posizione numero 5 per l'Argentina e numero 6 per la Svizzera. Sarà un'ardua lotta!

Altrettanto consueti sono i nostri criteri bizzarri. Quelli di questa settimana abbiamo scelto: la sanità, la migrazione e le bellezze naturali.

I nostri cugini d'oltralpe vantano senza dubbio uno dei sistemi sanitari più avanzati ed efficienti al mondo. Hanno però un grosso handicap: l'assicurazione sanitaria è obbligatoria per tutti (o quasi) i soggiornanti in Svizzera per più di tre mesi. Ciò rende le cure e le visite poco accessibili per le fasce più basse della popolazione. Al contrario, il sistema argentino, pur essendo meno all'avanguardia, è di sicuro più alla portata di tutti. Si suddivide infatti tra pubblico e privato ed è accessibile a tutti perché gli ospedali pubblici presentano tutti i servizi e non sono a pagamento. 1 a 0 per l'Argentina.

Si sa, anche se a volte si dimentica, che il popolo italiano è un popolo di migranti con una lunga storia di espatri. L'Argentina è stato un porto accogliente per i nostri avi e continua ad esserlo anche ora, anche se la sua attrattiva da un punto di vista economico è un po' scemata a causa della crisi finanziaria. Il dato fornito dall'Aire però non lascia dubbi: nel 2013 gli italiani presenti in Argentina erano 691.481, mentre quelli in Svizzera erano 558.545. 2 a 0 per i cugini d'oltre oceano!

Infine l'Argentina, con gli oceani, la Pampa e le Ande, vanta anche un paesaggio naturale senza dubbio più vario rispetto a quella della confederazione elvetica. Punto primo: nel cono sud americano spadroneggia Ushuaia, la città più a sud del mondo. Punto secondo: le Ande offrono altezze vertiginose che superano di gran lunga le vette europee. L'Aconcagua (chi non se la ricorda nel diesneyano “Saludos amigos?”) domina la provincia di Mendoza con i suoi 6962 metri contro i 4634 del Monte Rosa. La supremazia è evidente!

La vittoria è quindi lampante: l'Argentina batte la Svizzera con uno schiacciante 3 a 0!

Fonti:
Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Ministerio de salud
Rapporto italiani nel mondo 2013